4 Maggio 2019 / 14:30 CEST
juventus for specials quarta categoria calcio
Juventus fs A
0:2
Insuperabili Reset Academy IV

JUVENTUS FS A
Bertola, Vezzali, Monolio, Audenino, Molè, Corsaro, Berruti
Panchina
Rivoira, Rampone, Idà, Farinato, Campagnuolo

All. Gallina/Godino

Marcatori
//

INSUPERABILI RESET ACADEMY IV
Bressan, Pirruccio, Vicario, Gigliuto, Failla, Liistro, Khattab
Panchina
Canale, Rizzo

All. Scopigno

Marcatori
Gigliuto (22’), Liistro (24’)

La partita dell’anno tra Juventus fs A e Insuperabili Reset Academy è stata più intensa che bella, carica di grinta e accesissima dal punto di vista agonistico. La vittoria meritata della squadra di mister Scopigno è il logico risultato di una maggiore lucidità in campo e della capacità di sapere “cogliere il momento”, approfittando di ogni punto debole dell’avversario.
Le marcature sono strette e le due squadre si temono. Non c’è grande spazio per iniziative individuali e con molta difficoltà si riescono a vedere tre passaggi di fila perché il pressing è asfissiante. Il primo vero squillo arriva al 5’ quando Failla irrompe a destra e dal vertice dell’area lascia partire un tiro di poco alto. Al 6’, gli Insuperabili reclamano a gran voce un calcio di rigore per un presunto fallo di mano in area da parte di Manolio, ma l’arbitro lascia proseguire, optando per l’involontarietà. In effetti il fallo c’è ma la distanza molto ravvicinata tra i due giocatori non consente di valutare appieno la volontarietà del gesto.
L’attenzione maniacale delle due squadre alla fase difensiva fa sì che gli unici veri tentativi siano da fuori area ma con un basso indice di pericolosità. Vezzani vaga per tutto il campo alla ricerca di una posizione precisa, come un jolly che però non riesce a trovare il varco giusto.
Bressan rinvia lunghissimo per la sponda di testa di Canale ma Gigliuto non riesce ad inquadrare la porta sull’invito del compagno. Lo stesso Bressan è chiamato ad una gran parata sulla punizione quasi perfetta di Vezzali diretta proprio nell’angolino.
Senza altre occasioni si chiude il primo tempo con uno 0-0 che lascia tutto come prima.
In questi casi, l’equilibrio viene spezzato dalla giocata dei campioni o da qualche imprevedibile errore individuale ed è proprio quello che succede in apertura di ripresa. Bressan rilancia lunghissimo con le mani. Farinato si lascia scavalcare dal pallone che comunque finirebbe tra i piedi del compagno Maniolo, in netto vantaggio su Gigliuto; ma il difensore bianconero scivola e proprio Gigliuto si avventa come un falco sul pallone non lasciando scampo a Bertola. 1-0.
La maggiore colpa della Juventus fs A è stata quella di perdere un attimo la testa e riversarsi massicciamente in attacco per rimontare subito il gol subito in maniera così rocambolesca. Ma questo era proprio quello che gli Insuperabili aspettavano sin dal primo minuto: che i bianconeri si scoprissero per far partire la loro arma principale, le sgroppate in contropiede di Gigliuto, Failla e Khattab. Ed è proprio grazie a questo che arriva il raddoppio dopo soli due minuti. Gigliuto si inserisce velocissimo nello spazio aperto dal forcing juventino, il suo diagonale vien respinto da Bertola che però nulla può sul tap in vincente dell’accorrente Liistro.
L’uno-due è una mazzata che mette un’ipoteca sulla partita e che sembra svuotare di grinta anche gli ultimi assalti bianconeri. Gli Insuperabili tengono il campo con disinvoltura e si rendono ancora pericolosi con alcune ripartenze, mentre gli unici pericoli portati alla porta di Bressan vengono da un bello scambio tra Corsaro e Berutti – con il tiro di quest’ultimo che attraversa tutta l’area di porta – ed una punizione dal vertice che Idà spreca tirandola altissima.
Fischio finale e fine dei giochi. Si attendono gli altri due incontri, ma gli Insuperabili hanno il titolo in tasca.

Torneo Piemonte-Liguria Quarta Categoria 2018/2019
Categoria:
Quarta
Regione:
Piemonte-Liguria
Data Inizio:
10 Novembre 2018
Data Fine:
4 Maggio 2019