10 Novembre 2018 / 15:15 CEST
Sampdoria fs A
0:2
torino for specials quarta categoria calcio
Torino FD B

SAMPDORIA FS A(all. Puppo/Schillaci):
Jamoni, Olcese, ,Vannetti, De Ponte, Rocchi, El Saghraoui, Aiello
Panchina: Oreto.

TORINO FD B (all. Sorrentino/Gigliotti):
Di Fresco, Crapanzano, Gallo, Minetti, Lapenna, Bonanno, Ferini.
Panchina: Calanna, Esposito, Caprino, Zappia.

Marcatori: Minetti (TO 8′), Caprino (TO 23′)

Una partita sentita e divertente quella tra Torino e Sampdoria di V Categoria. A tratti spigolosa, ma mai veramente scorretta. Due squadre ordinate e ben messe in campo che hanno saputo chiudere bene gli spazi, concedendo poco allo spettacolo. Il Torino alla fine l’ha spuntata grazie ad una prodezza di Minetti e ad un colpo di biliardo di Caprino; e del resto, penetrare una difesa solida come quella blucerchiata si è rivelato affare più complicato del previsto sin dal primo momento. Il Toro gioca più in attacco, ma non riesce a concretizzare quasi mai e tutti i corridoi di passaggio sembrano bloccati. La Samp dal canto suo, paga una eccessiva sterilità offensiva e l’enorme difficoltà con cui arriva al tiro. Ottima difesa, ma se poi i goal non li fai, finisce che li subisci.
Così è stato. Minetti la sblocca all’8′, con un gran tiro da sinistra che prende un effetto ad uscire e beffa Jamoni sul palo di sinistra. Fino a quel momento, poco o niente da segnalare, ma la Sampdoria non si lascia prendere dal panico e rinsalda le file, cercando il pareggio senza scoprirsi eccessivamente. Questo potrebbe arrivare in seguito ad una clamorosa indecisione difensiva di Crapanzano, che consegna il pallone a Vannetti. L’attaccante doriano, però, non riesce a centrare la porta sulla bella uscita di Di Fresco, anche se i blucerchiati reclamano il calcio di rigore per l’uscita (dubbia, in effetti) del portiere granata.
Nella ripresa la partita inizia all’insegna di un certo nervosismo. Tanti tiri da fuori e poca lucidità, calci d’angolo che si susseguono da un parte e dall’altra alla ricerca della mischia in area. Proprio da un rimpallo, nasce il raddoppio del Torino, con Caprino che vince un contrasto in mezzo a due avversari e batte Jamoni con un preciso diagonale. La Sampdoria stavolta accusa il colpo e si sfilaccia. Il Torino ha la grande occasione di chiudere ogni discorso con Bonanno, che raccoglie di testa un traversone da destra di Caprino e centra l’incrocio dei pali. Solo El-Saghraoui prova a rendersi pericoloso in casa blucerchiata, ma nulla accade fino al fischio finale.

Torneo Piemonte-Liguria Quinta Categoria 2018/2019
Categoria:
Quinta
Regione:
Piemonte-Liguria
Data Inizio:
10 Novembre 2018
Data Fine:
4 Maggio 2019