15 Febbraio 2020 / 11:00 CEST
torino for specials quarta categoria calcio
Torino FD B
0:6
juventus for specials quarta categoria calcio
Juventus fs V

TORINO FS B

Andrea Gallo
Giovanni Zappia
Alessio Pagano
Roberto Marrocu
Luca Boido
Manuel Bonanno
Lorenzo Caprino Pagliazzo

Elia Diani
Manuel Mancini
Jonathan Incorvaia
Christian Rania
Bernard Brigatti
Antony Esposito

All. A. Mingozzi / E. Rosso

JUVENTUS FS V

Santeramo Simone
Molè Lorenzo
Bevolo Rajesh
Rampone Christian
Sgroi Manuel
Rampone Andrea
Rivoira Marco

Budau Mihai Carmil
Badocco Lothar
Lamia Antonino

All. S. Dema

Non dura nemmeno tre minuti l’atteso derby della Mole, subito indirizzato da una doppietta dello scatenato Rivoira, abile a sfruttare gli errori della difesa avversaria. Un liscio difensivo dei granata dentro la propria area e poi una corta respinta dal limite spianano la strada ai bianconeri, che forti del doppio vantaggio, mettono subito a frutto una migliore intesa e disposizione in campo.
Il primo tempo diventa quindi una rincorsa infruttuosa per il Torino, intimorito dalla partenza lanciata degli avversari e più preoccupato di non incassare altri gol, anziché di imbastire un’efficace reazione in attacco. La Juventus, ben protetta dal dinamismo difensivo di Molè e Bevolo, prende il controllo del centrocampo e cancella tutte le linee di passaggio dei giocatori granata, in verità piuttosto distanti tra i reparti. Si gioca per lunghi tratti ad una sola porta e la logica conseguenza è il tris bianconero, firmato dal centrocampista Sgroi su un assist al bacio del solito Rivoira. Il Toro sembra finalmente scuotersi e imbastisce una buona azione di contropiede poco dopo: con una lunga transizione, Boido porta palla per vie centrali e serve Caprino Pagliazzo, che però viene anticipato da un tiro svirgolato del suo stesso compagno Diani.
È solo un sussulto, perché la Juve perviene al 4-0 anche grazie a un po’ di fortuna, con il tiro-cross di Bevolo che taglia fuori la difesa avversaria e trova sul secondo palo Rampone per il più facile dei tap-in. La prima frazione si chiude con un accenno di forcing del Torino nella metà campo juventina, che tuttavia crea soltanto qualche mischia di facile risoluzione per la retroguardia bianconera.
Il secondo tempo inizia a ritmi decisamente più compassati, con i granata alla ricerca di una precisa identità tattica e la Juventus in totale gestione del gioco. A dare la scossa arriva il 5-0 degli juventini, che si sviluppa sull’asse dei subentrati Lamia (autore di uno splendido assist filtrante) e Badocco, altrettanto bravo a insaccare con un pallonetto sull’uscita disperata del pur valido portiere Gallo.
Il Toro cerca sempre di portare palla con iniziative individuali, al contrario di una Juventus molto più abile nel fraseggio e capace di recuperare il possesso con sistematici raddoppi di marcatura. Il granata Boido continua a dannarsi l’anima in una squadra evidentemente rassegnata, che ormai concede degli inserimenti offensivi anche ai difensori avversari. Dal canto loro, gli juventini ne approfittano per una rotazione tra titolari e riserve, mantenendo tuttavia una circolazione di palla piacevole, che cerca la giocata di fino piuttosto che la goleada fine a sé stessa. La rete del 6-0 nasce così dall’ennesimo passaggio filtrante dell’ottimo Lamia, che si toglie la soddisfazione della marcatura personale quando la mancata deviazione di Rampone trae in inganno il portiere avversario.
Soddisfazione che il numero 10 potrebbe replicare poco dopo, ma su un bellissimo tiro da fuori area il sempre attento estremo difensore Gallo si supera e devia in corner. L’azione d’attacco più insidiosa per il Toro quasi si concretizza con una pericolosa deviazione aerea del difensore bianconero Bevolo verso la propria porta, ma la reattività del portiere Santeramo evita il più classico degli autogol.
Si chiude così una partita che non è mai stata veramente in discussione: la Juventus porta a casa il derby grazie a una prestazione ragionata e spumeggiante, mentre il Torino dovrà lavorare molto sul gioco di squadra.

Torneo Piemonte Quinta Categoria 2020
Categoria:
Quinta
Regione:
Piemonte-Liguria
Data Inizio:
15 Febbraio 2020
Data Fine:
6 Giugno 2020