La Federazione Italiana Giuoco Calcio e la Malta Football Association (MFA) hanno siglato un accordo che consolida ulteriormente il rapporto di collaborazione che da tempo intercorre tra i due organismi sportivi.

La condivisione di competenze ed esperienze in materia di organizzazione e sviluppo tecnico caratterizzano il Memorandum di Intesa definito nel rispetto dei parametri previsti dalle norme FIFA e UEFA. Attraverso di esso, le parti intendono facilitare la collaborazione in essere tra le due federazioni attraverso lo scambio di programmi che vedano coinvolti managers e addetti ai lavori, esperti tecnici, allenatori, arbitri e calciatori nei diversi settori, come:

– Competizioni organizzate dalle rispettive federazioni
– Iniziative di formazione tecnica ed educativa
– Scambi di esperienze e competenze nelle aree della progettazione, costruzione e gestione di infrastrutture sportive, procedure organizzative, scienza e medicina dello sport incentrata sul calcio
– Calcio femminile
– Calcio giovanile
– Futsal
– Calcio paralimpico
– Arbitri

Il Memorandum di Intesa è stato siglato nei giorni scorsi presso la sede della FIGC dal presidente Gabriele Gravina e dal Segretario Generale Marco Brunelli assieme ai rispettivi omologhi maltesi Bjorn Vassallo e Angelo Chetcuti.

A margine della firma, il presidente federale Gravina ha espresso la propria soddisfazione per l’ulteriore sviluppo delle relazioni tra le due organizzazioni: “Si tratta di un documento di intesa importante – ha affermato – che consolida gli ottimi rapporti di amicizia che da tempo intercorrono tra le nostre federazioni e con il presidente Vassallo. Condividiamo e ringraziamo Bjorn per l’attestato di stima e apprezzamento verso di noi – ha sottolineato Gravina – Riteniamo che questo accordo di collaborazione tra FIGC e MFA costituisca un ulteriore passo avanti tra due nazioni che individuano un comune denominatore nella volontà di lavorare in maniera proficua e nel desiderio di promuovere i valori del calcio”.

Il presidente Vassallo ha accolto la sigla del protocollo come un importante elemento di sviluppo: “Sono veramente lieto che sia stato finalizzato questo memorandum con la FIGC – ha evidenziato il numero uno maltese – La nostra federazione intrattiene da sempre ottime relazioni con la Federcalcio italiana e questa intesa rafforza ulteriormente una cooperazione che dovrebbe apportare benefici tangibili nel quadro di un processo volto a migliorare la gestione di diversi settori chiave. Attraverso la condivisione e con l’acquisizione di nuova cultura in settori tecnici e organizzativi – conclude Vassallo – potremo accrescere capacità individuali e competenze della nostra forza lavoro”.

LINK