È questo lo slogan al centro della campagna abbonamenti 2019/2020 della Feralpisalò per la nuova stagione sportiva che i Leoni del Garda si apprestano a vivere come sempre con passione, entusiasmo, carica e soprattutto con “orgoglio del passato, fame selvaggia di futuro!”.

A scendere in campo questa volta dei testimonial davvero “Special”: gli atleti della squadra di Quarta Categoria con i ragazzi del progetto Senza di me che gioco è?, protagonisti dello scatto scelto per la nuova campagna. Sorridenti, molto professionali e disinvolti davanti all’obiettivo della macchina fotografica, i ragazzi si sono messi a disposizione per invitare i tifosi verdeblù ad abbonarsi con tanto di video del backstage del set fotografico pubblicato sulla pagina facebook ufficiale del Club che ha sempre creduto fortemente nel progetto creando fin da subito al proprio interno un settore dedicato.

Per Feralpisalò Quarta Categoria è un vanto – sottolinea Luca Faccioli, Direttore Generale Feralpisalò – e collaborare con loro è un onore. Grazie al lavoro di squadra di tutto il club e a quello di Pietro Lodi, il responsabile dei progetti speciali, vogliamo dare ai nostri ragazzi la giusta importanza valoriale. Renderli protagonisti della campagna abbonamenti è una scelta logica anche in linea con la volontà del nostro Presidente Pasini”.

Un’iniziativa unica nel mondo del calcio professionistico che testimonia ancora una volta l’impegno che la società verdeblù dedica all’aspetto della responsabilità sociale come sottolinea anche il Presidente di Lega Pro, Francesco Ghirelli:
Fame selvaggia di futuro, il grido di chi vuol credere nella vita. Il pallone per le ragazze e i ragazzi della Quarta Categoria è la grande metafora della vita. Ora, la palla passa alle tifose ed ai tifosi della Feralpisalò. Vi avverto: è difficile per voi far finta di niente. Andate a sottoscrivere l’abbonamento. Qui si vedrà l’attaccamento ai colori ed anche chi crede… ai valori!”.

Si sta rivoluzionando un modo di pensare al calcio e di viverlo – le parole di Valentina Battistini, Coordinatore Nazionale di Quarta Categoria – e non possiamo che essere orgogliosi di questa campagna abbonamenti della Feralpisalò. Il Club verdeblù continua ad essere un faro per il nostro mondo e costruisce attorno alla prima squadra una rete sul territorio dimostrando il vero significato del calcio italiano”.