Quarta Categoria è al fianco della Lega Serie A nella battaglia contro la pirateria. Oggi è stata lanciata la campagna #stopiracy che si prefigge lo scopo di intraprendere tutte una serie di azioni volte a contrastare la pirateria audiovisiva, diventata un vero e proprio fenomeno di massa e che ogni anno sottrae al movimento calcistico ingenti risorse.

Il Presidente della Lega Serie A Gaetano Miccichè ha dichiarato: “La Lega Serie A è in prima linea per affrontare la piaga della pirateria, dobbiamo difendere il calcio da questo attacco criminale e far capire a chi utilizza i decoder illegali che sta compiendo un reato vero e proprio. Il problema è globale e danneggia il calcio a tutti i livelli, stiamo rafforzando gli strumenti per individuare e contrastare in tempo reale gli atti di pirateria, ma è fondamentale fare sistema tutti insieme con l’aiuto del Governo e delle Telco”.

Le azioni che la Lega Serie A si prefigge di portare avanti per contrastare il fenomeno della pirateria e, in particolare, contro le IPTV, sono tante: dalla velocizzazione dei tempi di blocco delle IPTV da parte degli ISP e Hosting all’avvio di una campagna di sensibilizzazione sul tema diretta ai tifosi e cittadini.

Leggi il comunicato ufficiale a questo LINK