Più che una semplice vittoria, una prova di forza e determinazione. Questo è stato il percorso della Virtus Entella fs in questa prima edizione della Special Cup 2019 Sponsored by Olmedo V Categoria.
Un percorso iniziato come da tradizione inciampando nel primo scalino, quel 4-4 contro l’Albalonga fs B che sapeva un po’ di beffa e un po’ di lezione d’umiltà. Una partita che ha caricato di energie positive i ragazzi di Pusceddu e dato loro  una convinzione ancora maggiore nelle loro possibilità.
I goal di Amato, le essenziali cuciture a centrocampo di Freccero, le incursioni di Gaggero e la compattezza di tutta la squadra hanno fatto sì che l’approdo in finale venisse vissuto con la giusta tensione e concentrazione. Il Bari fs si presentava all’appuntamento con al fama di una squadra tosta, capace di erigere muri difensivi, con un grande portiere (Acquaviva) e micidiale nelle ripartenze. Nonostante, questo, il primo tempo biancoceleste è stato un capolavoro: partenza furente e un 4-0 che  sembrava aver chiuso i giochi già dopo la prima frazione di gioco.
Il ritorno del Bari è stato tante inaspettato quanto veemente, ma stavolta la Virtus ha mantenuto i nervi saldi, evitando un’altra rimonta come quella della prima giornata gestendo il tempo rimasto fino al 4-2 finale, rischiando qualcosa ma non chiudendosi mai, tra qualche brivido di troppo e l’esultanza finale.
Gloria Virtus!